Lo Studio Weigmann

Weigmann Studio Legale nasce nel gennaio 2019 dall’unione e integrazione di due storiche realtà professionali: lo Studio Tosetto, Weigmann e Associati, fondato nel 1877, e Groder Studio Legale Associato, fondato nel 1975.

Lo Studio è composto da oltre 60 professionisti e 35 persone di staff, che operano su 3 sedi: Torino, Milano e Roma.

Weigmann Studio Legale assiste numerose società e gruppi, sia italiani che internazionali, banche e assicurazioni, fondi di investimento e istituzioni ed è anche specializzato nell’assistenza a clienti privati.

Tutti i professionisti hanno una formazione multidisciplinare e prestano la loro opera con una selezione specifica degli ambiti di competenza, così da poter soddisfare le esigenze sempre più articolate e complesse della clientela.

Lo Studio, anche grazie alla rete di contatti sviluppata a livello internazionale attraverso l’adesione al network Parlex (presente in oltre 25 Paesi europei ed extraeuropei) e a una costante partecipazione alla International Bar Association (IBA), è altresì in grado di prestare assistenza tanto a clienti esteri che operano in Italia, quanto a clienti italiani attivi fuori dai confini nazionali, offrendo così una consulenza mirata in ragione delle specifiche esigenze e nel pieno rispetto delle prerogative tipiche delle singole giurisdizioni.

Tosetto, Weigmann e Associati ha la sua origine nello studio fondato nel 1877 dal professor Riccardo Cattaneo, poi diventato Sindaco della città di Torino, Senatore del Regno e Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Torino.
Dopo il periodo bellico 1940-1945 lo studio del senatore Cattaneo divenne una delle prime associazioni professionali italiane, associandosi all’avvocato Massimo Weigmann, il professor avvocato Mario Comba e l’avvocato Romolo Tosetto, e si specializzò in diversi settori del diritto commerciale, in particolare nel settore societario e contrattuale.
Dopo il decesso dell’avvocato Massimo Weigmann, Romolo Tosetto continuò l’attività dello studio, arricchendolo di colleghi e collaboratori.
Marco Weigmann, figlio di Massimo, è entrato nello Studio nel 1963 con un altro allievo dell’avvocato Tosetto, Claudio Bernardini. Molto dedito alla vita professionale, è stato dapprima consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Torino, quindi membro della Commissione Deontologica del Consiglio Nazionale Forense, nonché membro della delegazione italiana presso il Conseil des Barreaux Européens.
Lo Studio ha iniziato una fase di significativo sviluppo dalla fine degli anni ’80 ed è divenuto quindi l’associazione professionale Tosetto, Weigmann e Associati, coprendo nuove aree del diritto grazie alle competenze di un numero crescente di professionisti.


L’associazione professionale di avvocati Studio Groder fu fondata a Torino nel 1975 dagli avvocati Carlo Grosso, Paolo de Rienzo e Alessandro Riscossa.
Negli anni lo studio si è notevolmente sviluppato soprattutto grazie alla crescita e alla valorizzazione delle risorse interne, arricchendosi di numerosi professionisti ed estendendo le proprie competenze, in particolare nel campo del diritto commerciale e fallimentare.